Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Offerte Hotel
Web Links


Cure Termali
I trattamenti e le cure termali, i poteri e le virtù delle diverse acque delle terme, i benefici dei fanghi e le inalazioni.
-
Mal di Schiena
MAL DI SCHIENA .NET: Le cause del mal di schiena, le misure preventive e consigli per proteggere la propria colonna vertebrale.
-
Lombosciatalgia
LOMBOSCIATALGIA .IT: La Lombosciatalgia comprende dolori alla parte inferiore della schiena, nella zona lombare, e si prolunga verso gli arti inferiori anche fino al piede.
-
Medicina Naturale
Le medicine alternative ed i rimedi forniti dalla natura. Un sito sui principi della Naturopatia, i Fiodi di Bach, la Fitoterapia ed altre cure che fanno riferimento alla medicina naturale


La Lombalgia

Lombalgia

La zona lombare è una delle parti più soggette al dolore da stiramento muscolare: altrimenti conosciuta come lombaggine, la lombalgia non è altro che uno stato doloroso della regione lombare spesso definito, quando improvviso e particolarmente violento, "colpo della strega".

Scaturisce da forti sforzi oppure da una postura scorretta e provoca un fastidioso dolore sulla parte inferiore della colonna vertebrale che limita i movimenti verso il basso e i piegamenti in avanti. E' accusata per lo più dagli anziani e da quanti sono soliti compiere frequenti movimenti nell'arco della giornata (sollevamenti, piegamenti).

Esistono due tipologie di lombalgia: quella cronica è accusata per parecchi mesi dalla comparsa senza alcuna interruzione mentre quella acuta costituisce un mero episodio repentino che provoca da subito un forte dolore e un'istantanea rigidità (generalmente si risolve entro le otto settimane).

La consulenza medica è essenziale per riuscire a effettuare una diagnosi corretta, per trovare la terapia più adatta alla soluzione del problema e per prevenire ulteriori complicazioni.

Il dolore alla zona lombare trova beneficio con il riposo a letto: nei casi più gravi è necessaria la completa immobilità per evitare di sottoporre la parte interessata dal dolore a ulteriori sforzi. Saranno esami specifici a stabilire la reale causa del dolore.